Come mai nelle proteste sono state coinvolte le streghe?

Come mai nelle proteste sono state coinvolte le streghe?

John Horvat IILe recenti proteste avrebbero dovuto essere manifestazioni di americani inorriditi dalla morte di George Floyd. Tuttavia, molte di queste sono degenerate in rivolte che hanno distrutto in parte alcune città americane. Purtroppo, molti hanno approfittato degli eventi per cercare d’imporre altre agende. Persone che non hanno assolutamente nulla a che fare con la questione della repressione poliziesca sulle minoranze sperano di poter sequestrare il dibattito.

Pertanto, la sinistra ha sfruttato l’occasione per radunare ecologisti, socialisti, femministe, attivisti LGBTQ, sostenitori dell’aborto e altri, in modo da imporre le loro false teorie di lotta di classe al pubblico americano. Meno noto, tuttavia, è stato il coinvolgimento di forze più oscure. Satanisti e streghe stavano lì ad invocare oscuri poteri per venire in aiuto di chi partecipava alla violenza.

Lanciando incantesimi e maledizioni 

Le streghe non hanno nascosto il proprio coinvolgimento nelle violente proteste. Mashable riferisce che le congreghe di streghe sono state attivamente impegnate nel lanciare scongiuri alla polizia, accusata di brutalità. Prendono di mira con i loro incantesimi in particolare quanti mettono a rischio la propria vita per fermare i disturbi. Gli attivisti della stregoneria hanno usato le loro arti tenebrose anche come armi taglienti in favore di coloro che vogliono impegnarsi in una guerra di classe più spirituale.

L’hashtag #witchesforblm funge da luogo di incontro virtuale per apprendiste streghe che vogliono imparare a lanciare incantesimi di protezione, disegnare sigilli occulti e ammaliare la polizia. Cinque giorni dopo il suo lancio, l’hashtag ha avuto 10 milioni di visualizzazioni sull’app TikTok.

I post spesso comprendono video di streghe che lanciano incantesimi o addirittura recitano ciò che credono accadrà alla polizia presa di mira. La maledizione può diventare molto personale giacché le streghe insegnano agli altri a scrivere i nomi dei singoli agenti di polizia su fogli di carta, che poi vengono bruciati con candele nere. Queste maledizioni mirano a portare sfortuna agli agenti, già a rischio per la difesa delle città dai disturbi.

 

Un mix di politica e di occulto

Le streghe fanno parte di un movimento, sempre più in crescita, che mescola politica e occulto. A partire dalle elezioni del 2016, sono stati pubblicati numerosi libri di incantesimi che consigliano agli attivisti dell’occulto le modalità per invocare i poteri delle tenebre in beneficio di cause politiche. Streghe e satanisti stanno apparendo più spesso in pubblico per promuovere la loro agenda e mostrare il loro disprezzo per Dio e la Sua Legge.

Tale attivismo occultista appare in contrasto con precedenti politiche di sinistra. La sinistra seguiva infatti una visione secolarista che non riconosceva poteri spirituali di alcun tipo, cercava di tenere separati politica e cristianesimo ed etichettava l’azione confessionale come superstiziosa. Tuttavia, ora accoglie streghe e occultisti che eseguono le loro arti tenebrose sulla pubblica piazza. Il loro coinvolgimento nelle recenti proteste non dovrebbe sorprendere nessuno.

I media tendono a fare luce su queste azioni, considerandole quasi delle curiosità. Non credono che le streghe abbiano veri poteri e le ritengono una espressione di malcontento contro il cristianesimo. Eppure, la sinistra secolarista non ha problemi ad accettarle nei loro ranghi nonostante la sua incredulità nel soprannaturale. La storia occultista del diavolo oppresso da un Dio Onnipotente s’inserisce bene nella loro stanca narrativa della lotta di classe e nutre il loro sdegno per Dio.

La lotta tra il bene e il male

Gli americani credenti non hanno invece alcun problema a comprendere la presenza dell’occulto in questa lotta. Se le preghiere cristiane a Dio possono influenzare gli eventi, anche le invocazioni al diavolo possono avere conseguenze importanti. In effetti, i cristiani hanno da sempre definito la storia come la lotta tra le forze del bene e del male. Ovunque esistano caos, odio e agitazione, ci si può aspettare che le tenebre abbiano il loro ruolo. È stata l’azione salvifica di Cristo a vincere il diavolo e il peccato e a preparare la via per la civiltà cristiana.

Questo è il motivo per cui il coinvolgimento delle streghe nelle proteste è così preoccupante per quei cristiani che comprendono le piene implicazioni della magia nera. La loro azione coinvolge forze reali, pericolose e sinistre. L’Enciclopedia Cattolica definisce la magia occultista come “l’arte di compiere azioni oltre il potere dell’uomo con l’aiuto di poteri diversi dal Divino”. Se presi sul serio, i suoi praticanti si aspettano e ottengono l’interferenza di demoni o anime perdute per fini malvagi. La Chiesa ammette che spiriti diversi da Dio possono interferire negli eventi, sebbene mai senza il permesso di Dio. Le preghiere di esorcismo mirano a limitare l’azione del diavolo su individui e situazioni.

Nell’attuale crisi, l’ultima cosa necessaria è il coinvolgimento dell’occultismo come gli incantesimi e le maledizioni delle streghe. Ciò non farà che aumentare il caos e il conflitto. Satana è spirito di divisione e di odio. L’America ora ha bisogno di rivolgersi a Dio per sconfiggere le azioni di Satana, che si aggira per cercare la rovina di anime e intere società.

Fonte: TFP.org, 11 Giugno 2020

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Newsletter

Newsletter_left

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Archivi

Post Recente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.